NEWS

Dettaglio dei progetti selezionati per le start-up di comunità

Di seguito, tutti i progetti selezionati per il bando dedicato alle start-up di comunità e le relative descrizioni   Speranza VerdeIl progetto riguarda la costituzione di una Cooperativa di Comunità che pone al centro del proprio intervento il territorio e il...

Progetti selezionati per le start-up di comunità

Giovedì 16 maggio, La Città Metropolitana di Palermo ha annunciato i progetti selezionati per le start-up di comunità, promuovendo lo sviluppo locale e la partecipazione civica. PER MAGGIORI INFORMAZIONI

RIGENERAZIONE URBANA

Sogna una comunità migliore e rendila realtà!
Puoi ottenere un contributo fino a €20.000 per la realizzazione di interventi di micro riqualificazione su beni comuni della tua città.

OBIETTIVI
F
G

Il bando si rivolge ai cittadini, con lobiettivo di sostenere 30 interventi di micro riqualificazione urbana, promuovendo la stipula di Patti di collaborazione con le amministrazioni locali. Queste azioni di micro rigenerazione di spazi comuni saranno accompagnate dalla consulenza di artisti e/o esperti tecnici.

DESTINATARI
F
G

Sono ammessi a presentare proposte progettuali i cittadini singoli o riuniti in gruppi formali (associazioni, organizzazioni, cooperative) e informali, residenti o con sede operativa in uno degli 82 Comuni della Città Metropolitana di Palermo.

BUDGET
F
G

Il contributo massimo per ogni proposta è di 20.000.

Scadenza e modalità di presentazione
F
G

Le domande devono essere presentate a mezzo PEC entro le ore 12:00 del giorno 31 gennaio 2024.

F.A.Q.

Cosa si intende per micro riqualificazione?
F
G

Per micro riqualificazione urbana si intende l’insieme di interventi volti a recuperare il patrimonio edilizio e territoriale. Nello specifico, il bando è rivolto al recupero di beni comuni materiali (parchi. aree verdi, etc…) del territorio di Città Metropolitana, al fine di incentivare iniziative a favore della comunità locale.

È obbligatorio stipulare anche l'atto di compravendita/titolo di legittimazione degli immobili prima della presentazione dell'istanza di contributo?
F
G

Le aree e gli immobili oggetto di intervento devono essere di proprietà pubblica (proprietà del Comune ovvero di proprietà del Demanio dello Stato o di altra Amministrazione pubblica e nella disponibilità esclusiva del Comune in virtù di un titolo che ne legittimi la detenzione - es. comodato, locazione, affitto - o il possesso - es. usufrutto, uso, superficie - per un periodo coerente con la durata e la natura dell’intervento) entro la data di presentazione dell’istanza. Nel caso di acquisizione di un immobile oggetto di opere o interventi da finanziare, l’atto che sancisce il trasferimento della proprietà dell’immobile al Comune deve avvenire prima della presentazione
dell'istanza.

È possibile presentare istanza per una proprietà privata?
F
G

No. Le aree e gli immobili oggetto di intervento devono essere di proprietà pubblica (proprietà del Comune ovvero di proprietà del Demanio dello Stato o di altra Amministrazione pubblica e nella disponibilità esclusiva del Comune).

È possibile presentare istanza di finanziamento per un immobile attualmente non utilizzato?
F
G

Il Bando delle micro riqualificazioni è rivolto a sostenere l’avvio di processi di rigenerazione urbana, pertanto, a rilevare non è tanto l’uso o il disuso dell’immobile interessato dall’intervento quanto la sua capacità di attuare la strategia rigenerativa adottata dal Comune.

È possibile presentare istanza di finanziamento per un progetto riguardante un parco pubblico?
F
G

Sì, poiché ha a che fare con la riqualificazione di spazi pubblici e di aree verdi urbane e miglioramento dell’accessibilità e della mobilità.

A chi posso rivolgermi per quesiti in merito alla presentazione della domanda?
F
G

I quesiti possono essere inviati via e-mail all’indirizzo: rigenerazione@facciamocomunita.eu. oppure sarà possibile contattare il numero di riferimento +39 388 396 7877.
Le risposte saranno pubblicate nella sezione FAQ del presente sito.

Come si presenta domanda e fino a quando è possibile presentarla?
F
G

La domanda deve essere presentata esclusivamente via posta elettronica certificata all'indirizzo attivitaproduttive@cert.cittametropolitana.pa.it
La domanda deve essere presentata entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 31 gennaio 2024.
Le domande presentate oltre i termini indicati non saranno prese in considerazione.

Quali tipologie di interventi sono ammesse dal bando?
F
G

Il Bando si riferisce ad aree/immobili di proprietà pubblica ed afferenti anche a più di una delle seguenti tipologie:

  • recupero, riqualificazione e adeguamento funzionale, strutturale e impiantistico di immobili, tra cui anche interventi di riqualificazione energetica e acustica dei beni comuni materiali (parchi, portici, piazze) sul territorio dei Comuni di Città Metropolitana di Palermo;
  • riqualificazione di spazi pubblici e di aree verdi urbane e miglioramento dell’accessibili.

Per le aree di insediamento ammissibili, fare riferimento all’apposito bando (art. 4) e all’allegato delle aree eleggibili (allegato 1).

Si chiede la possibilità di presentare la richiesta di finanziamento per lo stesso progetto su entrambi i bandi (rigenerazione e start-up di cooperative di comunità) in quanto la nostra proposta di intervento rispecchia i criteri di entrambi i bandi.
F
G

È possibile partecipare ad entrambi i bandi, se si rispettano i requisiti richiesti.

È possibile per lo stesso comune patrocinare più di un progetto presentato sul proprio territorio?
F
G

Sì, è possibile per un singolo comune patrocinare più di un progetto, sia in fase di presentazione dell’istanza che dopo l’approvazione della graduatoria, quindi in fase di implementazione.

Il contributo previsto, si intende comprensivo di IVA?
F
G

Sì, il contributo a valere su entrambi i bandi è comprensivo di IVA (22%).

Per l’implementazione degli interventi di micro riqualificazione, chi si occuperà della gestione del finanziamento?
F
G

Gli enti locali di riferimento, quindi i Comuni, saranno attuatori e percettori del finanziamento (art. 11 dell'Avviso Pubblico). I Comuni saranno intestatari delle fatture e/o di altri giustificativi di spesa che dovranno essere presentate in fase di rendicontazione. Nella gestione del finanziamento, gli acquisti verranno effettuati dal Comune sulla base delle ricerche e richieste dei cittadini, che saranno dunque responsabili della fase operativa.

Quali sono le modalità di erogazione del contributo per gli interventi di micro-riqualificazione?
F
G

Città Metropolitana e i singoli Comuni firmeranno una Convenzione che disciplinerà il finanziamento come segue: il 40% della somma totale verrà erogato come anticipo da Città Metropolitana, il resto delle somme sarà erogato a rendicontazione.

Accessibilità

Città Metropolitana di Palermo si impegna a rendere il proprio sito web accessibile, conformemente al D.lgs. 10 agosto 2018, n°106 che ha recepito la direttiva UE 2016/2102 del Parlamento euopeo e del Consiglio.